Meno costi in bolletta: ecco come ridurre gli sprechi di riscaldamento

Meno costi in bolletta: ecco come ridurre gli sprechi di riscaldamento

La stagione autunnale è entrata nel vivo, le prime ondate di freddo sono alle porte e, come consuetudine, iniziamo ad accendere gli impianti di riscaldamento nella case, nei condomini, negli ambienti di lavoro e negli edifici pubblici.

Secondo i dati dell’ENEA (Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), l’energia consumata nell’edilizia residenziale per riscaldare gli ambienti e l’acqua sanitaria rappresenta circa il 30% dei consumi energetici nazionali e circa il 25% delle emissioni nazionali di CO2, una delle cause principali dell’effetto serra e dell’innalzamento della temperatura globale.

Ridurre gli sprechi di energia adottando semplici accorgimenti è pertanto una buona pratica che, oltre a contribuire alla salvaguardia dell’ambiente, consente di ridurre i costi della bolletta, a beneficio di tutta la famiglia.

Ecco di seguito, una serie di consigli utili tratti dalla guida predisposta dall’ENEA che consentono a tutti di usare in modo efficiente l’impianto di riscaldamento, ottenendo il massimo del comfort abitativo e il minimo degli sprechi.

1. Controllare l’impianto
I controlli previsti per legge sono indispensabili per verificare il funzionamento dell’impianto. Un impianto efficiente aiuta a risparmiare anche il 30% dei costi.

2. Spurgare e pulire termosifoni
A inizio stagione, è importante ricordarsi di spurgare e rimuovere tutti i residui di polvere dai termosifoni. Oltre a evitare l’annerimento dei muri, contribuirete a rendere migliore la qualità dell’aria.

3. Liberare i radiatori
Un altro accorgimento molto efficace è quello di liberare i radiatori da eventuali ostruzioni come mobili, mensole o tende vicino agli impianti, che possono ridurre la libera circolazione dell’aria e quindi innalzare i consumi. Inoltre, se i radiatori sono posizionati sotto le finestre, è utile inserire una tavola di materiale isolante per ridurre le dispersioni dovute alle pareti fredde.

4. Efficientare i serramenti
La presenza di serramenti isolanti riduce i consumi di riscaldamento di almeno il 10%. Se non è possibile sostituire gli infissi, una buona pratica per evitare la dispersione di calore è quella di eliminare gli spifferi, anche alle porte, e tenere chiuse le stanze inutilizzate.

5. Quando cambiare l’aria
Per ridurre la dispersione di calore è consigliabile chiudere tutti i serramenti e limitare il ricambio dell’aria a 10 minuti al mattino.

6. La temperatura ideale
L’ENEA stima che la temperatura interna migliore per ridurre gli sprechi di energia sia quella intorno ai 20° C, calcolando un aumento degli sprechi tra il 6% e l’8% per ogni grado in più.

Locali Temperature Raccomandate
Bagni 22-23 C°
Camera bambini 21-22 C°
Uffici e studi 20-21 C°
Soggiorni 20-21 C°
Cucine e corridoi 18-19 C°
Camere 17-18 C°
Vani scale 10-12 C°

 
7. Quando riscaldare
Per ridurre gli sprechi si consiglia di concentrare l’accensione degli impianti nelle ore di presenza in casa e di abbassare le temperatura nelle fasce trascorse fuori casa.

La soluzione migliore per ridurre i consumi di energia per il riscaldamento domestico è quella di installare in casa sistemi di termoregolazione intelligenti connessi a un sistema domotico. In questo modo è possibile ottenere il massimo del comfort abitativo e ridurre gli sprechi programmando il riscaldamento della casa in base alle abitudini di vita di tutta la famiglia.

I sistemi di termoregolazione Came prevedono, infatti, la possibilità di suddividere la casa in zone termiche e, attraverso un unico terminale touch screen, user friendly, di monitorare e programmare la temperatura delle diverse zone a seconda delle fasce orarie. Inoltre, è possibile monitorare i consumi energetici,  impostare l’accensione e lo spegnimento dell’impianto di riscaldamento a seconda della presenza o meno di persone in casa e gestire la termoregolazione anche da fuori casa, dialogando con l’impianto domotico da PC, tablet o smartphone.

Scopri subito tutte le funzionalità del nuovo sistema domotico Came Domotic 3.0 e tutti i vantaggi che puoi ottenere in termini di comfort, sicurezza e risparmio energetico.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>