Comfort e risparmio: come scegliere il sistema di termoregolazione migliore

Comfort e risparmio: come scegliere il sistema di termoregolazione migliore

Oggi è finalmente possibile scegliere il sistema di termoregolazione più adatto alle nostre abitudini e alla struttura architettonica della nostra abitazione, raggiungendo allo stesso tempo due obiettivi: quello di massimizzare la nostra sensazione di benessere e quello di ridurre notevolmente gli sprechi energetici. Tutto ciò è reso possibile dall’opportunità di gestire la temperatura della propria casa in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo e di rispondere alle esigenze di comfort di tutta la famiglia in modo estremamente personalizzato.

Impianto di termoregolazioneLe soluzioni disponibili sul mercato sono numerose ma non tutte rispondono in modo efficiente alle nostre necessità o ci consentono di raggiungere un buon equilibrio tra comfort e risparmio energetico.

Il controllo termico di un ambiente può avvenire attraverso diverse tipologie di termoregolatori:

1) il tradizionale termostato, in cui la temperatura impostata rimane costante fino a una variazione manuale dell’utente;

2) il cronotermostato che, combinando le funzioni di orologio e termostato, rende possibile programmare la temperatura secondo orari stabiliti e attivare l’impianto di riscaldamento in presenza di una temperatura inferiore a quella desiderata;

3) il sistema di termoregolazione multizona che permette di impostare una temperatura diversa in ogni zona della casa e quindi di raggiungere il clima ideale in ogni singolo ambiente, nelle varie fasce orarie della giornata.

MultizonaParticolarmente adatto alle abitazioni con più ambienti o disposte su più livelli, il multizona è un sistema evoluto in grado di suddividere la casa in “zone termiche” e di gestire ogni singola zona attraverso un programma dedicato. Da un unico terminale di controllo facile da usare, permette di regolare la temperatura desiderata in ogni area, raggiungendo così il massimo comfort abitativo e riducendo gli sprechi in base all’uso di ogni ambiente. È possibile, ad esempio, evitare di riscaldare aree di transito o poco utilizzate della casa come un vano scale, un disimpegno, la lavanderia, il ripostiglio o altri locali di servizio, e invece raggiungere un clima caldo e accogliente negli ambienti più vissuti dell’abitazione come un salotto, la camera dei bambini o i bagni.

Come vi abbiamo ricordato qui, infatti, differenziare le temperature in ogni zona della casa in base alle specifiche esigenze consente di vivere in modo più confortevole e di risparmiare in bolletta.

App TermoregolazioneI sistemi più innovativi consento inoltre di aumentare le funzionalità della termoregolazione attraverso l’integrazione con un sistema domotico o la possibilità di gestire l’impianto da remoto, attraverso smartphone o tablet. Che sia la propria abitazione o la seconda casa in montagna, con una semplice App è possibile gestire l’impianto di riscaldamento, da qualunque luogo, in qualsiasi momento.

Scopri subito l’ampia gamma di soluzioni Came Bpt per la termoregolazione e contatta un nostro professionista qualificato per avere maggiori informazioni e individuare la soluzione tecnologica più adatta a te.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>